Produttori

Feed RSS

Nessun RSS feed aggiunto

Marchi Ci sono 21 marchi

per pagina
Mostrando 1 - 9 di 21 articoli
  • Adanti Arquata

    L’Azienda Agricola Adanti è una delle cantine storiche dell’area Montefalco in Umbria, famosa per la produzione di vini tutelati quali il Sagrantino e il Montefalco Rosso. Ricopre circa 40 ettari di terreno, di cui 30 a vigneto e 10 a oliveto, situati nelle zone collinari di Arquata e di Colcimino, famose sin dall’antichità per l’alta qualità dell’olio e del vino. L’azienda nasce negli anni 60 del secolo scorso, dall’intuizione di Domenico Adanti, che decide di acquistare la villa di Arquata allo scopo di crearvi una cantina moderna puntando ad una produzione di vino di alta qualità. Inizia così la ristrutturazione del vecchio convento dei Frati Celestini, sorto sui resti del periodo romano e poi del tardo rinascimento, effettuando contemporaneamente il reimpianto dei vecchi vigneti e l’impianto di nuovi.

  • Al-Cantara

    Al-Cantàra in arabo significa “ponte” che per noi vuole collegare simbolicamente arte, vino e poesia. Al-Cantàra prende il nome dal fiume che lambisce Contrada Feudo S. Anastasia, nel comune di Randazzo (CT).

  • Biondelli

    Il territorio della Franciacorta comprende il bacino morenico che si estende a sud del lago d'Iseo, in quella parte della provincia di Brescia compresa tra i fiumi Mella a Est e Oglio a Ovest, fino a lambire le pendici del Montorfano. Una zona di straordinaria bellezza che dalle rive del lago si sviluppa in un susseguirsi di tenui colline e valli suggestive adornate da antichi borghi, castelli, ville patrizie chiese e abazie. Diverse sono le teorie sull'origine del nome di questa regione, ma la più accreditata è quella che fa risalire Franciacorta alle "Franchae Curtes" (Corti Franche), ossia quelle comunità di monaci benedettini cluniacensi insediatesi in quest'area in epoca medioevale che beneficiavano di sgravi fiscali a fronte della loro attività di bonifica del territorio. Ancora più antica del nome è, tuttavia, la tradizione vitivinicola di queste terre le cui prime tracce risalgono addirittura alla preistoria e che è proseguita nelle diverse ere e sotto le diverse dominazioni che si sono succedute in Franciacorta fino ad arrivare ai nostri giorni. Una tradizione e una storia millenaria che hanno saputo trovare nella produzione del vino spumante di Franciacorta la vocazione ideale del territorio. Di particolare rilievo, in tal senso, è la testimonianza lasciataci dal medico bresciano Gerolamo Conforti che già nel 1520 nel suo "Libellus De Vino Mordaci" (Trattato sul Vino Mordace, ossia mosso e spumante) descrive il vino prodotto in Francaicorta esaltandone sia il gusto che le proprietà lenitive. Oggi la Franciacorta è un territorio che ha saputo conciliare il suo antico e glorioso passato con lo spirito laborioso e l'intraprendenza dei sui abitanti i quali hanno arricchito la propria terra con il loro lavoro e la loro tenacia. Gli straordinari vini che qui si producono racchiudono in sé la storia millenaria, la bellezza e lo spirito di questa terra facendosi ambasciatori del nome della Franciacorta nel mondo.

  • Champagne Bollinger

    La Maison di Champagne Bollinger crea dal 1829 champagne di prestigio con carattere, che si distinguono per la loro eleganza e complessità. Questi vini eccellenti sono il risultato di una rigorosa attenzione ai dettagli, Bollinger non accetta niente di meno che l'eccellenza. Ogni dettaglio rappresenta una ricerca di una forma di perfezione.

  • Champagne Dumangin J Fils

    Jacky Dumangin ha recuperato la tradizione di famiglia circa 35 anni fa. Da allora ha creato un proprio marchio “Champagne J. Dumangin Fils”. I suoi champagne hanno ricevuto molti premi internazionali per la qualità della produzione.

  • Champagne Forget-Brimont

    La maison Forget-Brimont possiede ora 18 ettari situati prevalentemente sui terreni comuni della Montagna di Reims.

  • Champagne Gosset

    Una tradizione che parte dal lontano 1584. Oggi i vini sono presentati in bottiglia antico, replica esatta di quello utilizzato a partire dal XVIII secolo da Champagne Gosset. La fermentazione malolattica viene accuratamente evitato per preservare l'acido malico, che ripristina la naturale aroma fruttato dei vini.

  • Champagne Guy Charlemagne

    "Il nostro motto "La qualità è la mia verità" è una preoccupazione di tutti i giorni. Circondato da uno staff qualificato, lavoriamo tutti per lo stesso scopo per lo sviluppo delle nostre annate. Sempre in azienda di famiglia dove la tradizione si perpetua, vogliamo condividere i valori della nostra prestigiosa terroir sottolineando la qualità, autenticità e sogno."

  • Champagne Jacquesson

    Vigneti Jacquesson si trovano nei villaggi Grand Cru di Ay, Avize e Oiry e nei villaggi Premier Cru di Dizy, Hautvillers e Mareuil-sur-Ay, con circa il 15% dei frutti provenienti da produttori in questi villaggi, così come il Grand villaggio Cru di Chouilly e le Cumières villaggio Premier Cru.

  • Champagne Laurent-Perrier

    Bernard de Nonancourt ha creato lo stile Laurent Perrier. Ha creato una gamma unica di vini, ognuno con la sua storia e il suo stile. Laurent-Perrier è riconosciuta per il suo gusto e la consistenza di qualità, anno dopo anno.

  • Champagne Lejeune-Dirvang

    Guillaume Lejeune è nato in una famiglia che era in vigna almeno per il XVII secolo e ha rilevato la tenuta di Champagne dopo il pensionamento di suo padre, Jean, un viticoltore dal 1977. Formatosi a Beaune e operante per la prima volta nei pressi di Mercurey, Guillaume voleva portare con sé un pezzo di Borgogna in Champagne. Le sue annate si trovano quindi oggi al crocevia tra questi due mondi. La fattoria Bourguignonne è stata rilevata dal fratello minore Victor.

    Guillaume coltiva 3,86 ha di vigneto per l'80% Pinot Nero e per il 20% Chardonnay e lavora sui Premiers e Grands Crus dei versanti meridionali della Montagne de Reims: Tauxières-Mutry (Premier Cru), Louvois e Bouzy (Grands Crus).

  • Champagne Moet & Chandon

    Moët & Chandon è dal 1743 lo champagne del glamour e del successo. La Maison Moët & Chandon ha una lunga tradizione fatta di conquiste, primati e innovazioni pionieristiche leggendarie, che l’hanno resa il più autentico sinonimo del miglior champagne al mondo. Il suo nome rappresenta storia, gusto e piacere contemporaneo in un inimitabile equilibrio. Moët & Chandon celebra i momenti più importanti e significativi da quasi 270 anni.

  • Champagne Robert Allait

    La famiglia Robert-Allait si è stabilita a Villers sous Chatillon per 5 generazioni. Sylvie e Régis, accompagnati dalla figlia Stéphanie e da suo marito Aurélien, perpetuano oggi questa tradizione familiare e vi invitano a un vero e proprio viaggio intorno ai segreti della Champagne.

    Il nostro vigneto di 13 ettari esposto sulle colline meridionali e distribuito su 6 comuni della Valle della Marna, ci permette di garantire la qualità e la costanza degli aromi e dei sapori delle nostre diverse annate.

    Utilizziamo i 3 vitigni Champagne e più in particolare il Miller. Vi offriamo 3 delle nostre Cuvées in esclusiva dal Miller.

  • Champagne Taittinger

    Taittinger Champagne è situato a Reims e la Maison possiede più di 260 ettari di vigneti, 170 lavorati ad aratro, senza diserbanti. 

  • Champagne Ulysse Collin

    Dopo uno stage presso Selosse nel 2002, Olivier Collin riprende nel 2003, da un négociant, alcune vigne precedentemente coltivate dalla famiglia Collin, ma il gelo del 2003 non ha permesso di conservare questa piccola raccolta.

  • Champagne Veuve Clicquot

    Uno Champagne da leggenda. Tutta la storia di Veuve Clicquot è caratterizzata da vini mitici, prodotti unici in grado di rispettare la richiesta di qualità che è sempre stata la forza che ha guidato Madame Clicquot nel corso degli anni. Fedele a questo patrimonio, la Casa è orgogliosa del suo motto: “Una sola qualità, la migliore” e conduce oggi come allora questa ricerca della qualità, assicurando così la continuità dello stile Veuve Clicquot: la forza e la complessità.

  • Colmello di Grotta

    L'Azienda si estende su una superficie di oltre 21 ettari, dei quali 15 di vigneto, esposti perfettamente a Sud, ad un altitudine tra i 40 e gli 80 metri sul livello del mare. I vigneti sono distribuiti in pari superfici tra le due zone DOP Collio e Isonzo, che pur vicine tra di loro presentano terreni completamente differenti.

  • Jankara Vini

    I vigneti Jankara sono situati nel nord-est della Sardegna, tra le colline dell’Alta Gallura, in una zona caratterizzata da incantevoli montagne e rilievi che sono alla base delle caratteristiche uniche dei terreni granitici ideali per il drenaggio del suolo e la complessa mineralità dei nostri vini.

  • Marangona Società Agricola

    Azienda vitivinicola nel cuore della Lugana con 30 ettari di uve proprie. Conduzione biologica.

Mostrando 1 - 9 di 21 articoli